La Tecnologia della rete WITELECOM
La nostra rete offre caratteristiche uniche nel panorama della connettività wireless

EUROPSYS Telecomunicazioni specialisti in integrazione di sistemi TLC & ICT

La rete WITELECOM di proprietà della EUROPSYS Telecomunicazioni è una rete di ultima generazione, il nostro vantaggio è che tutta l'infrastruttura delle stazioni radio è interamente realizzata con tecnologia MIMO, sviluppata appositamente per realizzare reti di accesso radio su larga scala. Grazie a questa scelta siamo riusciti ad aumentare la nostra copertura ed a superare le limitazioni tecnologiche alla densità dell'utenza, aumentando significativamente la capacità della rete. L'utilizzo del MIMO in downlink, ossia lo sfruttamento di due canali trasmissivi accoppiati (su due differenti polarità radio) consente di aumentare in modo sensibile l'efficienza spettrale (circa 2 bit/s/Hz) rispetto alle reti di vecchia generazione..

  • La differenza delle connessioni 4G rispetto alla nostra rete WITELECOM
  • I protocolli radio 4G utilizzati dagli operatori mobili (quali LTE) non sono ottimizzati per una rete come quella della EUROPSYS. La nostra rete ha la particolarità di essere una rete di accesso fisso, di avere collegamenti in linea di vista. E' una rete più simile a tanti "ponti radio dedicati" che ad una rete mobile. Al contrario, LTE è ottimizzato per la mobilità - con conseguente incremento dell'overhead.
  • I punti di forza della rete WITELECOM
  • Efficienza spettrale: grazie ai componenti utilizzati con contenuti tecnologici avanzati - utilizzati allo scopo di ottenere le massime prestazioni di capacità con il minimo delle risorse a radiofrequenza disponibili in ambienti esterni, è in grado di gestire flussi spaziali multipli sulla stessa frequenza, ciascuno in grado di trasportare circa 130 Mb/s di traffico utente in un canale di 20 MHz. La tecnica del MIMO permette, infatti, di moltiplicare le prestazioni del singolo settore sfruttando la distribuzione spaziale degli utenti all’interno dell’area di copertura.
    Flessibilità dell’offerta all’utente: il sistema WITELECOM è in grado di mettere a disposizione un’ampia varietà di unità subscriber che si differenziano in termini di livelli di servizio con banda nominale che varia da 7 Mb/s a 10 Mb/s e banda minima molto elevata, in modo da soddisfare qualunque opportunità commerciale.
    Scalabilità della rete: il protocollo utilizzato nella rete WITELECOM è stato sviluppato appositamente per ottimizzare le prestazioni in termini di capacità aggregata e latenza, in maniera indipendente dal numero di utenti contemporaneamente attivi e dal carico di traffico da essi generato, consentendo di realizzare reti di accesso altamente scalabili per supportare al meglio l’evoluzione e la penetrazione dei servizi erogati.

    Qualità del servizio: a causa dei diversi livelli di capacità offerti rispetto alle tecnologie di rete cablate i collegamenti radio spesso rappresentano i colli di bottiglia di una rete; per questo il sistema WITELECOM offre un’avanzata politica di qualità del servizio basata sulla prioritizzazione di diverse code di traffico e sulla classificazione del traffico utente sia a Livello 2 (Ethernet Priority) che a Livello 3 (IP DSCP e MPLS TC). In tal modo viene assicurata la minimizzazione della perdita di frame durante gli stati di congestione di rete e la prioritizzazione del traffico sensibile alla latenza.
    Ridotti costi di installazione: il disegno ottimizzato delle componenti hardware e le guide all’installazione di facile lettura riducono in maniera significativa i tempi delle attività di realizzazione ed i loro costi. L'impianto WITELECOM è basato su un’architettura di tipo integrato, che comprende nella medesima unità da esterno il modem, il ricetrasmettitore radio e il sistema di antenna, mentre quella da installare all' interno consiste semplicemente in un alimentatore dalle dimensioni fisiche molto compatte, connesso all’unità esterna tramite cavo di rete standard. Tale approccio architetturale, oltre ad eliminare qualunque tipo di perdita di potenza dovuta al cablaggio, riduce enormemente lo spazio di alloggiamento richiesto per l’installazione del sistema - anche quando la disponibilità di unità rack sia scarsa o assente.
  • La rete di trasporto WITELECOM
  • Il backhaul della rete territoriale è realizzato per la maggior parte tramite collegamenti radio punto-punto a bassa latenza ed elevata capacità: fino a 1 Gb/s full-duplex, con un ritardo introdotto per singolo link radio inferiore a 1 millisecondo. L’utilizzo primario dei collegamenti radio ci consente di ridurre notevolmente i tempi di realizzazione della rete rispetto a quanto sarebbe necessario per il rilegamento dei tralicci WITELECOM tramite stesura di collegamenti in fibra ottica. Il costo di realizzazione dei collegamenti - significativamente inferiore alla stesura di fibra ottica, inoltre, ci permette di mantenere un "approccio opportunistico" alla progettazione della rete di trasporto: ogni qualvolta due tralicci WITELECOM sono in visibilità e le condizioni delle strutture consentono l’installazione di nuove antenne, viene valutata la possibilità di realizzare un nuovo link radio per collegarle. Tale approccio si traduce in un elevato "fattore di magliatura": il numero di link di backhaul attivi è, quindi, molto superiore al numero di tralicci e da ciò consegue che ognuno ha a disposizione una molteplicità di percorsi per arrivare ai datacenter nazionali o a qualunque altro traliccio della rete. Ogni area/nodo fornisce la terminazione dei servizi PPP, DHCP e MPLS dei clienti attestati nelle vicinanze ed è in grado di rilevare autonomamente le condizioni della rete quali, ad esempio, il throughput dei link di trasporto e le condizioni dei collegamenti radio. L’insieme di metriche raccolte viene periodicamente trasferito ad un controller centralizzato, che mantiene visibilità globale sulle condizioni della rete WITELECOM. Il controller ricalcola costantemente i percorsi migliori tra i tralicci della rete WITELECOM ed i datacenter nazionali al variare delle condizioni del traffico e delle caratteristiche dei singoli collegamenti radio, istruendo di conseguenza i nodi periferici sui percorsi da utilizzare.

EuropSYS Srl - P.IVA 03424390361